Pioggia dorata alla Granfondo Paola Pezzo – Trek Zerowind

Gara di casa molto attesa per i blues del Team Todesco che in una delle prove nazionali più titolate conquistano titoli ben oltre misura. Bagnata si, ma che pioggia dorata!!!

Francesco Vaia (Elite master), Ivan Degasperi (master 1) ed Emiliano Ballardini (Master 3)

Francesco Vaia (Elite master), Ivan Degasperi (master 1) ed Emiliano Ballardini (Master 3)

E’ stata la triade trentina composta nell’ordine da Francesco Vaia (Elite master), Ivan Degasperi (master 1) ed Emiliano Ballardini (Master 3), (nella foto sul podio i primi tre nell’ordine da dx a sx) a conquistare la prestigiosa maglia nera di ciascuna delle proprie categorie di appartenenza del challenge Off Road Trek-ZeroWind. Per Ballardini che aveva conquistato la maglia già nella GF di Andora mantenendola anche alla Tre Valli, un inizio di stagione scoppiettante mentre, per Degasperi e Vaia una lieta ed inaspettata novella frutto, come sempre, delle sorprese che regalano questo tipo di gare di grande spessore agonistico.

Elia Mazzurega sul podio Granfondo Paola Pezzo - Trek Zerowind

Elia Mazzurega sul podio Granfondo Paola Pezzo - Trek Zerowind

Questi risultati uniti all’ottima prestazione dell’atleta del Green Project Elia Mazzurega,secondo classificato nella categoria Juniores, di Dimitri Modesti che aveva primeggiato a lungo nella categoria master 2, finendo poi quinto e, di Diego Vassanelli, 7° nella categoria master 5, hanno fatto salire le quotazione dei blues anche nella speciale classifica a squadre che vede ora il Team Todesco in ascesa al secondo posto.

Per Andrea Righettini stabile a ridosso della top ten della gara fino a pochi chilometri dall’arrivo, ancora un inconveniente, che lo ha relegato in 19^ posizione della categoria open.

Crescono gara dopo gara anche le quotazioni degli Elite master Andrea Biasioli e Francesco Vaia ma anche dello straniero Stefan Hiene, il master 2 tedesco che da poco si è unito alla compagine veronese. Per non dimenticare le prove di Michele Pezzotta e Alessio Agostini (Elite master), Mirco Brentegani e Paolo Baruffaldi (Master 2), Nicola Tinelli (master 3), Claudio Pellucco (master 4) e Festi Diego (master 5). In quota rosa, in attesa del rientro di Federica Piccoli, da sottolineare ancora la prestazione di Valeska Rondon Poggioli.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Login

Lost your password?